Vuoto

Lacrime e strazi un’Italia

a pezzi taci e ascolta i lamenti

di chi ha dovuto dire addio a

quelle povere anime. Taci e

ascolta gli indifesi, coi cuori

protesi verso il cielo

custodiremo i rimembri di un

mondo in fiamme di una

realtà distante dalla quale

talora ci si volta e si tira

avanti, ma io resto qui. 

 


Tra un mondo distrutto e Un popolo in

lutto, Tra un sospiro e Un cammino

interrotto Che interrompe i sogni di innocue

persone. È un anno che mai

dimenticheremo, interminabile come la

storia che vi è da scrivere a riguardo.

Nasconderemo l’atroce dolore e

ricominceremo a vivere, ma io resto qui.

 

Vittoria Giacalone

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now