Ultime notizie da Terra 17

Ciao papà, come stai?

 

Sono Harry, tuo figlio, quello di mezzo.

Già, chi altro dovrebbe scriverti da Marte con la posta interplanetaria?

 

Ok, la smetto di sprecare caratteri che poi mi dici sempre che finisce lo spazio e che non ti racconto mai niente della nostra vita da marziani.

 

Oggi è un giorno speciale: Venerdì 17 Aprile 2020, anniversario numero cinque della fondazione di Terra 17! Squillino le trombe! Il primo lustro della nostra nuova casa!

 

Come sai abbiamo fondato questa colonia un venerdì 17 di cinque anni fa, da qui il suo nome.

Idea da incoscienti, vero? D'altronde il nome lo ha scelto Linda, la mia amata dolce metà alias il capo di tutta la baracca di quassù. E lei non è superstiziosa.

 

Papà, avevi ragione su due cose.

 

La prima, che se proprio dovevo farmi trascinare su Marte, seguire lei era la scelta migliore. E' proprio in gamba. Non è solo una biologa straordinaria: è brava con le persone, gli altri coloni, sa come ispirarli. Qua la vita è dura, abbiamo pochissimi contatti col mondo "esterno" alla nostra piccola colonia e le persone si scoraggiano: viviamo isolati.

 

Ma lei è sempre lì, un faro nella tempesta, ci ricorda che siamo pionieri, i più fortunati: moderni marinai in viaggio su questo vascello rosso.

Fa sognare i bambini e sorridere gli adulti che devono subire turni di lavoro massacranti per raggiungere dei comfort neanche lontanamente paragonabili alla Terra.

 

Ma noi siamo dei privilegiati papà, anche se ogni tanto brontolo e glielo faccio un po' pesare (ma lei sa che in fondo scherzo, è il mio solito modo di stuzzicarla) Marte è una opportunità pazzesca.

 

Certo, ci sono lati negativi: ogni gesto quotidiano è più difficile, faticoso, niente tv, niente partitelle a tennis contro di te papà.

 

Nota positiva, sport: ho ricominciato a correre da qualche mese!

Prima correvo dentro la nostra casa, che pure è molto piccola. Ho provato qualche volta ad andare sulla piana fuori dalla bolla della colonia, ma Linda mi ha insultato davanti a tutti, ha detto che è pericolosissimo correre con la tuta, all'esterno. E allora dove dovrei farlo, le ho chiesto, casa nostra è un modulo abitativo da diciotto metri quadrati, spazio ultra razionalizzato.

Lo ha capito e abbiamo accelerato i tempi di costruzione della prima palestra di Terra17! Adesso abbiamo anche una piccola pista su cui macino chilometri e chilometri.

 

Ti stupiresti di quanto certi gesti che sulla Terra consideriamo abitudini di tutti i giorni come uscire a fare una passeggiata siano complicati qua, devi sempre bardarti con le tute per attività extra colonia e così via, ma ne varrà la pena una volta che avremo espanso la colonia e potremo aprirla a nuovi coloni.

 

La seconda cosa su cui avevi ragione, papà? E' quello che mi hai detto la prima sera che ho presentato Linda a te e mamma, che lei sarebbe stata la mia rovina. E infatti, anello al dito e tutti su Marte!

 

Adesso torno a vedere come stanno i cavolfiori: se non avremo un buon raccolto Linda mi degrada alla gestione delle patate di sicuro, altro che favoritismi!

 

Ciao papà, stammi bene

tuo Harry

 

Ps: qualche colono mi ha detto che gli sono arrivate delle voci circa uno strano virus proveniente dalla Cina, anche Linda ha chiesto a sua mamma nella lettera del mese scorso, ma ancora nessuna risposta.

 

Sono le solite fake news, vero?

Siamo arrivati su Marte, vuoi che ci facciamo fregare dai virus?

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now