Quello che mi hai insegnato

Ciao Pa’

Che situazione è?

Casa. Fuori follia. Morti che aumentano… io sempre sospesa. Piena di cicatrici. In attesa di altri “colpi duri”. Nel mentre cerco un sorriso, lo cerco persino nei messaggi sul cellulare, nel profumo del dolce che lievita nel forno, nei disegni che faccio.

Vorrei un segno positivo, ma quel che accade attorno a me non so più interpretarlo. Mi hai insegnato a rispettare le opinioni e i punti di vista altrui, mi hai insegnato a difendere i valori in cui credo che tu stesso mi hai travasato, mi hai insegnato a battermi con la spada in resta fino in fondo, fino all’ultimo sacrificio e all’ultima rinuncia.

Ma non mi hai insegnato a farlo senza te a sorreggermi.

Il mondo sembrava più bello da dietro le tue spalle...

Raffaella.

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.