Polvere di stelle

Amato silenzio,

ti ho sfiorato nell'incanto dell'aurora lasciando libero il pensiero che con un battito d'ali ti ha cercato  nella libertà del cielo.

 

Ti ho rincorso durante la giornata tacitando il vociare rumoroso della quotidianità per ascoltare la tua vibrante supplica risuonare nella mia anima.

 

Ti ho aspettato all'imbrunire nella pigrizia del calar del sole, quando ogni cosa viene riposta in attesa di nuove battaglie.

 

Ti ho assaporato nei baci accompagnati dal tocco lieve delle mani sulla pelle fremente di promesse rinnovate.

 

Ti ho trovato nella quiete della notte, quando la luna accarezza dolcemente le lenzuola e i sogni cullano le speranze.

 

E con immenso rispetto ti custodisco gelosamente nel mio cuore.

                                                                                                       

Daniela

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.