O Bella, Ciao

Te ne sei andata via il giorno della liberazione.. non avevi più voglia di soffrire e hai deciso di aprire le ali della libertà.

Non ho potuto stringerti la mano come la tua penultima volta in ospedale e non ho potuto offrirti abbracci ne belle parole.

Dopo il tifo hai combattuto come una guerriera anche contro il coronavirus.
I medici hanno detto che sei stata forte sai, ma io lo sapevo già questo.

Ti levavi continumente la mascherina dell'ossigeno come una ribelle e per fermarti ti hanno dovuto legare le braccia. Ma tu non lo puoi sapere questo perché eri addormentata.

Se ci penso sei sempre stata una ribelle.
Ti ricordi quando mi raccontavi di quel giorno che presi e partisti da sola da Venezia, all'insaputa di tuo padre?

Ma che ne sapevi allora, eri ancora troppo piccola e ignara della tua testardaggine e della tua lunga vita fatta di meravigliosi traguardi.

72 anni di pazienza e amore con il tuo compagno di vita, ma ci pensi?
Avete passato una vita insieme e in 26 anni in cui vi conosco non vi ho mai visto volervi male.
Mi ricordo quel giorno di qualche anno fa, quando eri ancora forte sulle tue gambe, in cui vi ho scorso a braccetto in Piazza De Ferrari. Andavate a festeggiare in un ristorante il vostro anniversario.

Sapessi quanto è triste il tuo "Ci" per non averti al suo fianco e non aver festeggiato insieme l'anniversario quest'anno. Lui non lo sa ancora che sei andata via. Ma non ti preoccupare, ora ci occuperemo noi di lui.

Ti porterò sempre come esempio in tutto. Sempre brillante e lucida nonostante l'età da rendermi così fiera di essere tua nipote.

Mi ricorderò sempre il caffè con due cucchiai di zucchero che mi facevi prendere di nascosto dal nonno, il tuo pane e marmellata che mi portavi dopo scuola, il tuo sostegno durante le partite di cirulla, le tue camomille con miele e limone che mi lasciavi dopo aver fatto la pazza a giocare e a ballare al centro estivo di tennis, le tue bustine di lavanda nel bagno, la farfallina che ti riferiva i miei segreti e tutto il tuo meraviglioso modo di essere che mi porterò sempre dietro.

Ti saluto per l'ultima volta cosi..

Come per te sono stata la tua princess tu per me rimarrai la mia Reginetta di bellezza preferita.

O bella, Ciao..

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.