Non farò il tuo nome, ma solo Pips

Ricordi il giorno della nostra prima stretta di mano?

Io non l'ho dimenticato anche se sono trascorsi 18 anni, da quel momento il mio cuore è stato tuo.

Mi sembra assurdo che dopo tutti questi anni non possiamo nemmeno scriverci un come stai...dopo anni di sacrifici e mille sogni che dovevamo realizzare, si è perso tutto in un modo assurdo. Voglio dirti che l'amore non è solo come lo vedi tu, ma che sta in mille altre cose che non hai mai voluto vedere in me, in me che ti sono sempre stata accanto nonostante tutto e tutti, ce la potevamo fare io e te,dopo la disgrazia che ci ha colpiti per il nostro angioletto, ce la potevamo fare, i problemi si potevano risolvere, tutto era possibile perchè eravamo noi.

Vorrei sapere come stai, anche se so che sarai felice. 

Ti amo Pips, sempre e comunque fino in fondo all'anima, sarai sempre il mio unico grande amore.

 

Io non ti dimentico e non ti lascio mai solo, te l 'ho promesso.

E io mantengo sempre le promesse.

 

Mi manchi.

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now