Lettera a D.

Quattro volte. La vita ci ha permesso di vederci quattro splendide, meravigliose volte. Solo quattro volte. Prima che il mondo impazzisse.

Attimi senza spazio e senza tempo, attimi eterni rubati alle nostre vite quotidiane... tante risate, ore a parlare, dita intrecciate, passione che brucia, la pace di dimorare sul tuo petto sentendo il battito del tuo cuore... il tuo sguardo con quel misto di desiderio e di tenerezza... il sentirsi da subito in totale sintonia... e poi lo sconforto, l'incredulità di averti perduto ancora prima di poterti vivere, il bisogno profondo, viscerale di stare ancora una volta tra le tue braccia... non c'è un attimo in cui non ti porti dentro di me... continuerò ad aspettarti, a desiderarti con tutta me stessa, a sognare una notte insieme...continuerò a guardare la luna in cielo, sapendo che anche tu farai lo stesso, forse nello stesso preciso momento, e i nostri sospiri riusciranno a raggiungersi e danzare insieme... lo faranno al posto nostro... e allora un po' di me arriverà da te, si accoccolerà nel posticino tra il tuo collo e la spalla, e una mia mano ti carezzerà delicatamente il petto, e un po' di te arriverà da me, mi passerà la mano tra i capelli con dolcezza... e ci mancheremo meno...

E sentiremo che questo amore, che quasi non ha avuto nemmeno il tempo di sbocciare, ha radici profonde, vive, che ci nutrono quotidianamente, che ci danno gioia, che ci fanno attendere con trepidazione il giorno in cui potremo ancora respirare l'uno il respiro dell'altro...

Paola♡

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now