Il difficile, il male, il bene

Le persone imparano in modi difficili tutto ciò che dovevano imparare quando le vie erano semplici e le porte aperte. Quando si riuniscono troppi errori, troppa cattiveria, e troppo poco rispetto e solidarietà, tutto l'universo risponde costringendo l'umanità ad essere unita e a fare tutto il necessario per riparare ciò che ha rovinato. Non c'è altro modo per sconfiggere il difficile l'universo  manda sulla terra piccoli nemici invisibili ma che sanno attaccare visibili in modo che tutti capiscano che non tutto ciò che non si vede non esiste, ma i risultati si vedono subito, e se sono cattivi e se sono buoni. Alla fine ogni persona  su questa terra e se vuole e se non vuole comunque  vi insegnerà a distinguere il male e bene perché non c'è altro modo per guarire l'umanità solo con il bene e l'amore.

Le persone non possono vedere la verità, ma l'universo sa cosa fa.

Ci sono alcune persone che aspettano ancora che alcuni tornano da loro, che gli parli, cercano  ancora, che tu stia al loro fianco, ma si dimenticano che nei momenti più difficili della vita ti hanno voltato le spalle, ti hanno deluso, ti hanno fatto male nell'anima, non ricordano che ti hanno fatto molto male. Quindi non c'è più modo di fidarti di loro, non c'è altro da dire, perché sai che non vorranno mai davvero il tuo bene, non ti sosterranno nei momenti difficili, non gli importa di te. A volte Dio ti mostra il vero volto delle persone quando sei nel difficile per imparare a stare lontano da chi può farti del male, quelli che non vogliono il tuo bene. Le persone che ti amano davvero non ti lasceranno nei momenti duri, e saranno sempre al tuo fianco non importa quali momenti difficili ti da  la vita. Più il tempo passa più capisci che solo le persone che tengono a te contano davvero.

È impossibile tornare ad essere brezza dopo essersi trasformato in tempesta, il dolore non ci viene dato come opzione, ma come emergenza della vita. 

Ma arriva il momento in cui tutte le cose che ti hanno fatto male diventano insignificanti e l'unica cosa che conta è godersi oggi, il momento, la possibilità di stare con i tuoi cari, il fatto che sei qui e Che puoi sorridere alla vita.

Che il trascorrere delle giornate sia uno schieramento costante di dolcezza, leggerezza, pace, vibrazioni di luce ed energia positiva. 

All'inizio non sapevo il tuo nome, ma sapevo già che eri di paradiso. Così ho scelto il nome dell'uccellino più leggero e ti ho battezzato con il nome "Piuma."

È tra le tue braccia che appoggio tutte le persone che sono state abbandonate, che tu uccellino buono lasci riposare la loro anima stanca. 

Mi piacciono i sentimenti chiari, le parole delicate e gli atteggiamenti solidi.️

Voglio diventare un'adulta capace di essere vicino alle persone che si sentono sole, alle persone che in questo momento di paura si sono ritrovate sole.

 

Un abbraccio a tutti da Chiara.

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now