Guarire col tempo

Dove vai con tanta fretta, ha chiesto il tempo al dolore.

Non correre, non fare niente, sembra che tu abbia perso la ragione.

Non corro, né ho fretta, rispose il dolore. Caro tempo sono contenta che  tu non capisci, perché essendo eterno tu non hai mai dato uno spazio vero per guarire le ferite, tu vai di fretta come me senza misure e senza condizione.

Hai detto bene, si, l'hai detto, io sono eterno e per questo non voglio mentirti dicendo che il tempo guarisce il dolore del corpo, come le ferite dell’anima, allora che esisti a fare? Perché la gente dice che il tempo guarisce.

Tempo, sei così saggio; ma così testardo e a volte cieco, sei diventato freddo, sei assente, ferisci molto a tutti coloro che in te si fidano per guarire. Che grande bugia sei, tu sei a volte così insensibile, nemmeno aiuti,  tu non conosci la compassione. Dice la gente che bisogna dare del tempo al tempo che passerà.

Tu non sei la cura, né aiuti, ci lasci l’anima e il cuore piene di dubbi pieno di dolore. Tempo ci sono giorni che non concedi tregue perché le tue misure sono la tua forza contro di noi. Ed io che ho dolore oggi ti dico a tono di dolore che il tempo non guarisce, inutile che tu insisti a dire che non è così. Addio tempo ora vivo la mia vita così come viene, a giornate, senza sapere cosa il tempo mi darà, farà.  

Un abbraccio

 

Chiara

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now