Gli adulti, i bambini

La nostra leggerezza deriva anche dagli esempi dell'infanzia che continuiamo a sognare nella nostalgia.

Ogni bambino è felice di tutto. Se manteniamo questo stato per tutta la vita, saremo immortali.

La primavera arriva anche dalla gioia del bambino dentro di noi Liberiamolo, voliamo sulle pianure, siamo il momento di un inizio, siamo  tutto e tutto dentro di noi. Siamo liberi.

Ricordiamoci sempre che la leggerezza e la tenerezza sono nati in un mondo innocente.

Da bambini l'immaginazione è infinita, basta dire "voglio sognare" e ogni stella è tua.

L ' amore è nato da bambino con lo sguardo di un bambino attraverso il cristallino delle lacrime.

L ' arte della bellezza umana è dove non vediamo. È qui con noi, nei giochi folli d'infanzia per  questo, dobbiamo  sentire come i bambini, sognare il mondo come i bambini, prendere il momento sul  volo verso qualcosa che non ha fine. La paura in questo momento ci sta manipolando.

In tutti  questi pensieri scritti c'è un autunno dei rimpianti della primavera, un autunno dei ricordi del tempo vissuto, un autunno delle ferite, della solitudine, un autunno della perdita, un autunno della ricchezza dell'uomo parsimonioso, un autunno della gioia di vivere. Dove sono io? Boh.

La barriera tra sogno e realtà è molto sottile. Un passo verso la parola del sogno e il pensiero diventa realtà.

Sono rimasta  umana sul mio volo da bambina.  Le ali mi hanno dato le ali, le ali mi sono mancate dalla vita, le ali non possono spezzarsi nella mia innocenza. L ' amore di mio fratello non mi lascia  mai.

Il tesoro della nostra anima è nostalgia dell'infanzia, ogni cosa era una magica meraviglia dei nostri sogni.

L' immaginazione dei bambini è infinita. Non dimentichiamo che da bambini ogni pietra  era un tesoro, ogni foglia diventava canzone, ogni fiocco di neve era una fata, qualsiasi cosa, era magico. Ed ora cosa è successo agli adulti?

Il conflitto tra generazioni non esiste. C'è solo paura di lasciare questa vita senza vivere il momento del bambino dentro di noi. Attraverso l’ infanzia dentro di noi, l’ infanzia è la ricchezza più grande dell'anima non ti importa di niente. Sei vivo! la fine sarebbe solo un'illusione.

L'infanzia è esattamente ciò che manca agli adulti. Ricordatevi  i giochi, con il ritmo dei giochi per bambini, riuscirete a risolvere tutti i vostri problemi dannatamente complicati in questa strana società. 

I bambini vedono il mondo a modo loro. Gli adulti vedono tutto viceversa o anormale o paranormale, o, niente che li collega alla vita viceversa.

Non esiste la fine del mondo, Il mondo inizia dentro di noi ed è infinito. I sogni ci portano attraverso il cancello dei pensieri ed oltre la vita. Teneteli nell'aura del desiderio che vi fa sentire vivi.

Il desiderio della conoscenza lascia l'infanzia sulla  strada della vita che poi perdiamo questo desiderio e rimane l'ignoranza quando si diventa adulti.

Per tutta la vita portiamo con noi, storie, ricordi, eventi, è naturale. Ma non dimentichiamoci  di mettere in cima ai momenti, il simbolo dell’ innocenza di bambino, perché nel cuore di ogni bambino c'è la speranza della Luce, a prescindere dalle circostanze. Il petalo dei nostri ricordi è la nostra testimonianza.

Quando ero piccola mio padre raccontava storie di voli a me è mio fratello, così  ho imparato che il volo delle speranze e la felicità del mondo sono in un libro, e sono rimasta sul volo dei libri piuttosto che sul volo dell’illusione. Così oggi posso ancora volare con mio fratello tra quei racconti.

Il stretto legame tra due anime è compreso da un solo filo: l’amore, l'amore, l'amore, e l'eco dell'amore.

Un abbraccio Chiara

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.