Giorni e notti

Giorni, sempre uguali

Aspettando che qualcosa cambi

Non può durare per sempre

E allora cerchi di impiegare il tuo tempo 

e ci riesci pure

Perché hai tanto da fare

e, finalmente, fai quello che hai rimandato 

da troppo tempo...

Ma, poi, arrivano le sere...

E, poi, le notti...

Non sono sempre uguali

A volte serene

A volte popolate da incubi...

E capita di svegliarti...

spaventata, trafelata, sudata...

Ti giri e rigiri cercando una mano

C'è.

E allora pensi che è stato solo un 

brutto sogno

Domani sarà un altro giorno...

Uguale.

 

Pina Distefano - Ragusa

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now