E così nacque l'illusorio

E così nacque l’Illusorio…..colui che il Cuore ha sempre prediletto. E fù una nascita leggera, quasi naturale, indolore, piacevole. Già respirava uscendo dal grembo e camminava, si! Con sorriso sottile in bocca. Occhi allungati, umidi dal desiderio irresistibile di esplorare, la voglia di scoprire le possibilità di ogni singolo giorno. Vedeva bella la Vita, è così che la immaginava. L’aveva a lungo sognata.. Agitato e colmo di una voragine di emozioni inebrianti, si girava in tutte le direzioni mentre esplorava il Mondo… Accarezzava e sfiorava le pareti mancanti dell’Universo infinito, stravolto di dolci sensazioni. “E’ strana la gente..”, pensava con la bocca a forma di cuore. Nessuno gli aveva dato il “Benvenuto!”. Si, è vero, lo guardavano silenziosi con occhi fissi, misteriosi e penetranti. Si sentiva un pò infastidito dalla loro curiosità seminascosta e nel frattempo poco discreta… “Ma la gente è fatta così.”, si consolava senza fermarsi nemmeno per prendere fiato. Aveva tanto ancora da esplorare. Non si accontentava l’Illusorio, portava la spiritualià dentro il petto, aveva bisogno di spazio. E l’Aria che cercava. E lì che bramava posare con delicatezza i suoi passi leggermente stanchi….. Lunga fu la sua camminata, ma è l’Aria che cercava…nella luce dell’Aurora. Per rinascere ancora.

Silvia Petkova - Artista, Poeta e Pittrice di Emozioni e Mondi colorati (http://giusyly.wixsite.com/cataleya)

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now