Cosa cova il Covid?

Caro amico ti scrivo cosi’ mi distraggo un po’

cantava, in altra epoca, il Lucio nazionale.

Ora non canta più.

 

Ora i balconi italici

fatto salvo Mameli

un repertorio attingono

decisamente più

“nazional-popolare”.

 

Oltre i canori intermezzi

ritualmente serali

un gran silenzio invade

le vie del borgo

e il mare è spesso limpido

come non mai.

 

Come non mai la notte

puoi nettamente intendere

il canto del cuculo

e il fruscio delle onde.

 

Anche questo

cova.. il Covid

oltre al rosario di morti

e all’ansia che tutti ci attanaglia

 

Dal crogiolo di antitesi

che tosto si apparecchia

potrà forse mai

nascere mondo diverso?

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now