Cara mamma

Cara mamma, buongiorno.

Sono molti giorni che non ci vediamo, e mi manchi. Tempo fa, per abbracciarti bastava aprire le mie braccia e ti trovavo alla mia stessa altezza, ora devo chinarmi perché sembra che qualcuno, con una cannuccia ti stia risucchiando. Le macchie sulle mani sono indice del tempo che passa e i sottili e fragili capelli bianchi ti circondano il viso.
La testa va dove vuol lei e questa è il destino che non riesco ad accettare. Cara mamma, dalle gambette corte ti abbraccio e ti bacio virtualmente, mi sembra di sentire il tuo profumo.


Tua figlia

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now