Buonanotte mondo

Cari voi tutti,

 

dormo sgranando gli occhi ogni due ore;

le luci accese dei lampioni illuminano la parete buia attraverso le persiane indolenti. Silenzio attorno.

Eppur non cambia di molto l'atmosfera di giorno.

Il vociare degli adolescenti alle prime uscite

è sostituito dal suono di un'ambulanza 

che corre lungo la via verso la casa di riposo.

Stanotte di rime ne ho abbastanza

e di questo innaturale paese

che entra furtivamente nella stanza.

Auguro buonanotte al mondo,

che possa in un secondo

azzerarsi tra noi uomini

questa forzata distanza,

benché io non senta lontananza,

ma degli animi vicinanza.

 

Per sempre vostra,

Francesca

scriviamezzanotte@gmail.com

©2020 di Scrivi sempre a mezzanotte.